Uscita didattica presso la Protezione Civile

La classe 2 A Liceo, accompagnata dalle prof.sse Di Fabrizio e Prinetto, ha partecipato in data 6 giugno 2019 alla giornata della Protezione Civile presso il Parco delle Vallette in Via dei Gladioli a Torino. Di seguito alcune testimonianze degli studenti e il video realizzato dall’allieva Nicole Florez Escobedo.

L'uscita didattica si é svolta presso il parco delle Vallette a Torino dove la Protezione Civile, in collaborazione con altri Enti di primo soccorso, ha allestito un campo per eventuali sfollati a seguito dell' esondazione del fiume Dora. Qui la classe 2A Lissa ha potuto comprendere quanto sia indispensabile il lavoro di questi uomini. La visita si é strutturata nel seguente modo: passeggiata fra le tende del campo, spiegazione degli strumenti utilizzati per le previsioni dall'Arpa, spegnimento di un incendio con un estintore ed dimostrazione con un drone vincolato a terra utilizzato per verificare la presenza di esplosivi. L'uscita si é rivelata utile per instradare i ragazzi verso un eventuale attività di alternanza scuola lavoro per il prossimo anno.” Andrea Beria. 

L’uscita didattica è stata molto istruttiva e personalmente la consiglierei anche a classi più grandi. Abbiamo potuto vedere e comprendere più a fondo quella che essenzialmente è la vita all’interno di un campo che la Protezione Civile allestisce successivamente ad un fenomeno naturale o non, che impedisce ai residenti di tale zona di poter accedere alle proprie abitazioni. Con questa iniziativa la Protezione Civile è riuscita a sensibilizzare appieno tutti i presenti facendo comprendere il disagio che gli sfollati vivono ogni giorno e che segna le loro vite indelebilmente. Oltre ad aver osservato ciò, abbiamo anche assistito ad una dimostrazione di agility con i cani dell’unità cinofila della polizia di stato e, grazie ai vigili del fuoco, abbiamo potuto provare, anche se molto affievolite, quelle che sono le sensazioni all’interno di un edificio in fiamme. Ribadisco ulteriormente l’importanza che della Protezione Civile all’interno della nostra società; ritengo che bisognerebbe approfondire ulteriormente il lavoro che questo Ente svolge costantemente sul nostro territorio tramite iniziative di questo tipo, che riescono facilmente a coinvolgere persone di tutte le età, partendo dai bambini, fino ad arrivare agli anziani.” Federico Sabatino.

L’esperienza vissuta in questa uscita didattica è stata per me molto positiva, in quanto mi ha dato l’opportunità di conoscere meglio il lavoro che svolge la Protezione Civile e di farmi riflettere sul modo in cui questi volontari, con entusiasmo e determinazione, si mettono al servizio del prossimo fornendo ogni tipo di aiuto in qualsiasi tipo di situazione.” Noemi Bigarella.

A mio parere è stato molto utile interagire con la Protezione Civile e comprendere il lavoro che svolge. Grazie a quest’uscita abbiamo compreso l’importanza di questo Ente sul territorio. Si pensa spesso, infatti, che la Protezione Civile si limiti ad intervenire in caso di disastri e calamità per portare soccorso, ma non è così, in quanto la gran parte delle attività è destinata alla previsione e prevenzione. Gli studi, le ricerche, l’attività di informazione rivolta alla popolazione, la pianificazione della risposta all’emergenza costituiscono gran parte del lavoro della Protezione Civile ed è importante che i giovani ne siano a conoscenza. È stato emozionante osservare da vicino il lavoro importantissimo che svolgono tutte le persone che fanno parte di questo campo, persone che sacrificano tempo e energia per aiutare il prossimo e le persone in difficoltà.” Lara Cargnino.

Ecco il video:

 

 

 


Pubblicata il 13 giugno 2019

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.